Plantare e postura: un gioco di Equilibri

Leonardo Giuliani ci spiega come il Plantare su misura Giuliano aiuta a recuperare l'equilibrio del corpo.

 

Certamente è molto difficile eliminare del tutto le problematiche posturali, non è mai possibile al cento per cento, però si può aiutare un corpo con piccoli aiuti come un plantare e con delle terapie, senza l'utilizzo di medicine, come è successo a Carla.
Carla è venuta con una colonna un pò disastrata, ma siamo riusciti ad aiutarla con un compenso semplicissimo e poco invasico come il nostro plantare e con dei supporti . In dieci mesi siamo riusciti a passare da una situazione compromessa con fortissimi dolori,sciatica e altro, con una situazione complessa, disorientata e soprattutto squilibrata per una parte della gamba, con il plantare siamo riusciti a portare un ottimo equilibrio tra le parti, tra destra e sinistra  e un equilibrio nettamente migliore anche delle anche.

Questo vuol dire che i muscoli possono rispondere se stimolati bene!
Non abbiamo usato un plantare ortopedico alto grosso o scarpe ortopediche, ma abbiamo usato degli stimoli. E' importante infatti che il plantare non sia troppo invasivo perchè se lo è si rischia di creare dei gravi danni.
In questo caso il nostro plantare ha portato dei grandi benefici.

Quindi fare un plantare non è un'operazione standardizzata e semplice. Bisogna entrare nella condizione di equilibrio specifica della persona, stimolare determinati punti e solo così il plantare potrà funzionare, altrimenti avremo solo delle solette.